Notte Magica Carpeneto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Che Carpeneto, piccolo e grazioso borgo collinare, immerso nei vigneti dell’Alto Monferrato, oltre alla sua famosissima tradizione vitivinicola  abbia anche una vocazione “magica”, è risaputo dalla notte dei tempi. Il noto demologo della seconda metà dell’Ottocento, Giuseppe Ferraro raccolse in diversi volumi le usanze, i canti, le leggende e perfino le particolarità  della parlata monferrina. La sua opera è paragonabile a quella che compì Giuseppe Pitrè in Sicilia, di cui Ferraro era anche amico. Le storie da lui raccolte sono popolate anche da una considerevole sfilza di streghe, di piante e animali magici , a dimostrare l’esistenza di una tradizione popolare dal fascino magico, caratteristica che viene sottolineata dalla manifestazione Notte magica, che si svolge a Carpeneto ogni anno il primo venerdì di Agosto antecedente la notte di San Lorenzo..

Ombre che si aggirano nel buio ai piedi del Castello, voci misteriose che si sentono nella notte tra gli antichi vicoli, le foglie della vigna che nelle   torride giornate estive si muovono nonostante l’assenza di vento, come se dietro ci fossero dei folletti, un volto di donna che compare sotto un vecchio albero per poi scomparire all’improvviso. Fantasie popolari, fiabesche, che fanno parte   della tradizione e che oggi sono l’occasione per fare una grande festa estiva all’insegna del mistero, organizzata dalla S.M.S. Unione Popolare di Carpeneto.
Ecco allora che le streghe tornano a darsi appuntamento a Carpeneto venerdì 5 agosto 2016, per una vera e irrinunciabile Notte Magica!!!
Le vie di Carpeneto saranno popolate da maghi, addestratori di serpenti, streghe, gnomi e fate, ma non mancheranno nemmeno trampolieri, acrobati e mangiafuoco per il divertimento di grandi e piccini, e per chi vorrà conoscere il proprio futuro, basterà rivolgersi agli astrologi   a alle cartomanti con i lori tavoli esoterici nelle vie storiche sotto il castello . Tra figuranti in costume, musici e danzatrici che si esibiranno in coreografie medioevali, la notte sarà un vero tuffo nei misteri della storia.
Sarà, infine, anche la “notte magica dei sapori”: agli angoli  ristoro si potranno assaggiare molti dei migliori prodotti locali tra cui la farinata, la focaccia di Recco, ma anche ceci , bruschette, trippa il tutto annaffiato con gli ottimi  vini di produzione locale

Torna ai contenuti | Torna al menu